Il mondo delle solitudini, una poesia di Kama Sywor Kamanda

61924_4827933531643_325822563_n

Il mondo delle solitudini

Ho errato tra le tenebre e le luci
Offrendo il mio amore a molte stelle cadenti.
Ho attraversato tante solitudini
Imponendo alla mia vita tanti sacrifici.
La leggenda della felicità mi tormenta
E la tristezza mi sprofonda nella vertigine dello sgomento.
Ahimè, la tempesta si annuncia all’orizzonte
Quando la gelosia tuona nel mio cuore
Come un sisma violento.
E nel silenzio della notte,
La lucciola isolata si attiva disperatamente
Ad illuminare tutto il cielo,
Come un nuovo astro della Provvidenza.

Kama Sywor Kamanda, Luebo, 11 novembre 1952

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...