“Il valore scomodo della verità” una mia recensione dal quotidiano: Liberazione

 

 

spampinato

p

“Il valore scomodo della verità” per ricordare Giovanni Spampinato oggi, 27 ottobre, a distanza di quel triste 27 ottobre di 42 anni fa, giorno in cui fu brutalmente assassinato dalla mafia. Giovanni Spampinato, corrispondente da Ragusa de L’Ora di Palermo e de l’Unità tra la fine degli anni Sessanta e i primissimi dei Settanta, alla giovane età di 25 anni, si era affermato pubblicando un’ampia e approfondita inchiesta sul neofascismo. La mia recensione: “Il valore scomodo della verità” apparsa sul quotidiano  Liberazione, la scrissi al libro del fratello di Giovanni, Antonio Spampinato, intitolato: “C’erano dei bei cani ma molto seri” pubblicato dall’Editore Ponte alle Grazie, ed è il modo che ho per ricordarlo e per parlare ancora della possibilità così atroce di morire perché si crede che la verità sia un valore per cui battersi e in nome del quale condurre la propria esistenza.

Annunci

2 thoughts on ““Il valore scomodo della verità” una mia recensione dal quotidiano: Liberazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...