Delle dita del pieno sentimento

181095_389357447828772_459619975_n

 

Delle dita del pieno sentimento delle viscere del

tuo poi mio ingrato imploso infinitamente dolce

sensibile e sensuale fino allo stremo risentito

per l’assenza e il non dare per la carenza e il

residuale o fiore che ho nel petto e cresce

è cresciuto ha elargito fragranze

diffuso pollini cibato insetti

o il dolce mio petto profonde

gentilezze antiche quelle dei poeti

i cui giardini segreti poi segreti

non restano proprio più

o voi alla ricerca toujours ricercaste

chi e se lei e se lui si incontrassero

nella gioia? partorissero altri i fiori?

e le gemme e le porpore e il tepore

che esse irradiano fosse poi tepore

di tutti e per tutti?

O voi dell’inaudito cielo incolto a volte

inadatto un po’ troppo troppo alto

o voi voi discendereste un giorno

uno solo dal vostro piedistallo per

perché è solo redimendosi è solo

nel contatto che allora solo allora è possibile

cresca un prato da fiori abitato

©Rossella Pompeo

 

Annunci

2 thoughts on “Delle dita del pieno sentimento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...