Sei il vento

10400022_880879265290358_4040629429575101737_n

Sei il vento

mi parli sul viso

mi sfiori appena e io

ti sento

Sei gli incantevoli

occhi

da cui essere

guardata

Una piccola tartaruga

una lumaca

nel cui guscio io mi vorrei

infiltrare

Sei forte come il fusto di un arbusto

lieve come l’andatura di un cigno

che scivola lieve sulla scia

dell’acqua fonda ma

quel cigno si erge fiero

e tu così ora sei per me

la più regale fra tutte le creature

E tu lo sai un cigno

che cos’è?

E’ il sutra

il più prezioso d’ogni sutra

E i cavalli?

Cosa fanno i cavalli

quando guardano i cigni?

Nitriscono

E il re Rinda ascoltandoli?

Arrossa, rinvigorisce e

le sue gote?

Si fanno pregiate!

16 dicembre 2014 ©Rossella Pompeo

Expedient_Means_Lotus_Sutra_2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...