Settembre

Settembre di volontà e di intenti di rilanci e ripartenze settembre di scoperte e desideri di rinnovi e potature settembre di innesti e illimitate speranze settembre sei primavera d'autunno svelato volere di volare alto nei cieli sempre azzurri di chi non esita a sognare, Rossella Pompeo September of wills and intents of raises and ristarts…

L’autunno

L'autunno bussa dolentemente alla portasussurra un lieve sospiro ondula rami soffia via foglie porge doni alla terra rende accoglienti i cuori in cerca di un caldo e confortevole abbraccio tinge ogni foglia di rosso è visibile anche a chi è distratto Rossella Pompeo L'automne frappe douloureusement à la porte murmure un léger soupir ondule branches…

Respira

Respira, un mio inedito al tempo del confinamento per Dalla Soglia, progetto poetico visuale curato da Andrea Annessi Mecci  e Polisemie, rivista di critica letteraria *** Breathe, an unpublished work of mine at the time of confinement, for Dalla Soglia, a visual poetic project by Andrea Annessi Mecci and the literary critic magazine Polisemie https://youtu.be/fDe2-tDl9I0

Avrei potuto

Avrei potuto tralasciare il verso o fraintenderne il senso dissociarlo spegnerne la sonorita' deufraudarlo incompiuta allora priva tuttora sarei di un potere che mi abita nonostante il mio volere Rossella Pompeo, Roma il 23 Gennaio 2018 * I could have left out the verse or misunderstanding the sense dissociate it turn off the sound wring…

Jacaranda hai negli occhi Palermo

Jacaranda hai negli occhi Palermo Un’illusione dove il mare non fa che abitare E ti illudi anche tu di abitare dove non abiti Dove non sei che Inafferrabile profumo intenso fogliame Verdastro corpo disegnato dal tempo Colorato dal sapore di un amaro intenso Negli occhi di Palermo Tu lasci che viva sempre per sempre Chi…

Eu celebrez noaptea versione romena di Io celebro la notte

Eu celebrez noaptea în necuprinse obscure poticniri în locuri ale zilelor înmormântate * Îmi celebrez noaptea îndesită de geme cuneiforme ale căror muchii m-au rănit pătrunzând până-n inimă * Îmi celebrez toate nopțile insomniei ale locului vid ale dubluluii tăiș asaltându-mă și străpungând * Eu celebrez noaptea locului unde m-am ferecat înflăcărată n-am cutezat să…

Il monte Pellegrino

Il monte Pellegrino riflette silente mentre il mare dondola grave ai piedi del grande maestro del silenzio ma Bel Grin così lo chiamavano gli arabi non appare infastidirsene attento com’è a contemplare le stelle col naso saggio di chi conosce l’attesa sa che non sarà delusa e anzi più belle ogni notte saranno le sue…

Mon Amour, una poesia di Kazi Nazrul Islam

Mon Amour Viens ma chérie et sois mon amour ! J'ornerai tes cheveux de fleurs d'étoiles, Et tes oreilles d'anneaux De la jeune lune montante, Et j'entourerai ton cou d'une guirlande Blanche comme une rangée de cygnes, Et tes cheveux défaits couleur de nuage, Je les rassemblerai et les nouerai Avec les rubans scintillants des…

La poesia come via al Volturno crocevia

Incontri laboratoriali di poesia “aperta”. Il Volturno inteso metaforicamente come un crocevia data la sua dislocazione, permetterà incontri rivolti a quella fascia della popolazione appartenente ad etnie di origine differente da quella italiana. La poesia come via di scoperta di nuovi linguaggi poetici di popoli di culture assai lontane dalle nostre; in previsione di uno…

La poesia come via al Volturno crocevia

Incontri laboratoriali di poesia "aperta". Il Volturno inteso metaforicamente come un crocevia data la sua dislocazione, permetterà incontri rivolti a quella fascia della popolazione appartenente ad etnie di origine differente da quella italiana. La poesia come via di scoperta di nuovi linguaggi poetici di popoli di culture assai lontane dalle nostre; in previsione di uno…

La mia poesia Al Pitigliani, Centro Ebraico Italiano

A Ferramonti di Tarsia il più grande kibbutz d’Europa A Ferramonti di Tarsia c’era un campo di concentramento. Si era vicino Cosenza, nella Calabria della seconda guerra mondiale. Gli ebrei, gli apolidi, gli slavi ne erano internati. I profughi avevano creduto imbarcandosi, di raggiungere la Palestina ma 1604 ebrei finirono nel campo di Ferramonti di…